Seguici su

SCOMMETTERE SUL BIOLOGICO COME MODELLO AGRICOLO DEL FUTURO


Anabio e Cia scommettono sul biologico come “modello agricolo del futuro” in quanto capace di dare risposte: ai consumatori, che vogliono qualità e genuinità; al pianeta, in termini di salvaguardia dell’ambiente; agli agricoltori, per il giusto reddito.

E’ una scommessa facile da fare in considerazione dei trend dei consumi che crescono da anni con doppia cifra e di fronte alla minaccia del cambiamento climatico. La forte crescita del consumo di prodotti biologici, la chiusura del negoziato Cop 21 di Parigi, lo svolgimento del Forum mondiale “Il Biologico nutrirà il Pianeta” in occasione di Expo 2015, hanno favorito la definizione e approvazione del “Piano Strategico Nazionale per lo sviluppo del sistema biologico” che ha l’ambizione di consentire una crescita quantitativa del settore che sia armonica e coordinata.

Noi di Anabio, insieme agli altri soggetti del tavolo della filiera del biologico, abbiamo contribuito all’elaborazione del documento approvato che ora necessita di essere attuato concretamente attraverso le 10 “Azioni” in cui si articola con specifiche politiche di sostegno a partire da quelle previste dai PSR ma aggiungendo altre risorse specifiche da parte del Ministero delle Politiche Agricole.

Con il Piano strategico nazionale crediamo e vogliamo che il biologico esca definitivamente dalla nicchia e diventi il prossimo paradigma produttivo, diventi popolare, assuma la connotazione di vero e proprio mainstream.

I lavori dell’Assemblea nazionale saranno aperti con un Forum dal titolo “Il Piano strategico nazionale per lo sviluppo del sistema Biologico: osservazioni e richieste” che ha per obiettivo l’affermazione dell’Agricoltura Biologica 3.0 a partire dalla variegata rappresentanza delle Associazioni di persone della Cia: Associazione giovani imprenditori agricoli (Agia), Donne in Campo e Associazione nazionale pensionati (Anp), La Spesa in Campagna e Turismo Verde.

Il Forum sarà strutturato in 3 tavoli (Bazar) inerenti le Azioni del Piano Strategico Nazionale in modo da favorire un ampio confronto sia tra generi e generazioni che tra diverse esperienze associative; di persone e per settori verticali e verrà arricchito dal dibattito che seguirà.

Con i lavori della mattinata vogliamo favorire l’affermazione dei principi dell’agricoltura biologica che crediamo sia permeata da una cultura dell’innovazione, dal progressivo miglioramento verso pratiche migliori, dalla collaborazione inclusiva e dalla determinazione dei prezzi basata su costi reali. (Organic 3.0 - Ifoam)

Nel pomeriggio i rapporter dei bazar riferiranno del dibattito dopo gli input iniziali.

Seguirà uno spazio di dibattito collegiale a cui seguirà l’intervento del Vice Ministro delle Politiche Agricole.

Infine ci attendiamo che dai lavori dell’Assemblea si realizzi una progettualità che sia in grado di assegnare un inadeguato “valore” alla produzione agricola biologica e di contenere l’import prodotti biologici da altri paesi che poi vengono trasformati, distribuiti e consumati in Italia e/o di nuovo esportati.


presentazionesbocchi6lug2016-1f78c00211.pptx

presentazionelviganoeavaccaro6lu-873bff4bb6.pptx

presentazionefsantini6lug2016-dbefa88dae.ppt

presentazionefgiardina6lug2016-3c2182f6f3.pptx

presentazioneafrascarelli6lug201-400da7d41d.ppt

relazioneintroduttivafmarchini6l-f9c336638c.pdf 

Allegati

InvitoAssembleanazionale2016

biologico anabio Assemblea

Visite: 756